La grinta di Paponi: “Grande reazione della squadra dopo lo svantaggio. Stiamo crescendo di gara in gara”

di Pasquale De Riso
articolo letto 499 volte
Foto

Sotto la fitta pioggia del “Menti”, la Juve Stabia torna al successo casalinga, superando la Reggina in rimonta. Le vespe puniscono gli amaranto nella ripresa con due reti su calcio da fermo, dopo aver subìto nella prima frazione un ingenuo gol in contropiede. Bagna dunque con una vittoria il suo ritorno in campo dopo l'infortunio Daniele Paponi, uno dei protagonisti della gara, nonostante il suo nome non figuri tra i marcatori. “Sono molto soddisfatto della nostra reazione all'immediato svantaggio -commenta l'ariete ex Bologna-. Abbiamo ancora molto su cui lavorare, ma stiamo crescendo di partita in partita. Peccato per quei punti persi ad inizio stagione, quando eravamo un gruppo nuovo e ancora non rodato. L'obiettivo per il girone di ritorno fare meglio rispetto alla prima metà di campionato”. Riguardo ai fischi dei tifosi che hanno accompagnato l'ingresso delle squadre negli spogliatoi a fine primo tempo: “Tutti erano dispiaciuti per l'andamento del match fino a quel momento e la contestazione del pubblico ci ha fatto male. Allo stesso tempo, però, le accuse ci sono servite a scendere in campo nella ripresa ancor più motivati, con l'obiettivo di trasformare quei fischi in applausi”.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy